PER COSTRUIRE LA SINISTRA CHE NON C’E’..

di Marco Borgatti

308582_2500737687141_1709016538_n

   Vedo una sorta di “ansia da prestazione” diffusa a sinistra in vista di una probabile frattura fra chi cerca una sinistra autonoma e chi vuol riproporre il vecchio centro sinistra. L’ansia di eleggere ormai ha ripreso l’egemonia del dibattito.

   Non scriverò una lunga analisi ma mi concentro su pochi e fondamentali punti:

MDP e il movimento di  Pisapia sono innegabilmente un percorso politico che tenta una scalata esterna al PD rievocando il fantasma del Centro Sinistra.

   Il Centro sinistra ha fallito negli ultimi 25 anni e chiunque a sinistra ha cercato di spingere PD , Ds e Margherita a “sinistra” ha fallito distruggendo la propria credibilità e successivamente il consenso. Vedi storia de Prc, PdCI, Sel e IDV.

   Da oltre vent’anni , in nome del male minore, noi di sinistra ci siamo sempre più spostati a destra piegati al famigerato  “voto utile” . Oggi il risultato è una sinistra ridotta ad atomi isolati priva di credibilità . l’Italia è un caso politico unico europeo dove la sinistra si scinde verso destra .

   Ottenere  seggi  bruciando credibilità significa solo distruggere ogni residua speranza a sinistra. Tutti i partiti che hanno fallito nell’intento di spostare a sinistra il PD si sono disgregati in voti e militanti . Spesso costretti a cambiare vesti cercando di mantenere una decotta classe dirigente autoreferenziale.

   Ora vi dico cosa pensa un militante di sinistra della strada . Un militante senza tessera , come la maggioranza dei delusi della sinistra , che continuano con ostinazione a presidiare i cancelli delle fabbriche  ed a difendere i territori dalle devastazioni ambientali , a portare aiuto nei comuni terremotati  , che troverete nelle strade piene di fango di Livorno e sulle montagne in fiamme dell’Abruzzo .

   Non ci importa di scalare esternamente il Pd con D’Alema, Pisapia e Bersani o formare un nuovo centrosinistra che imita le politiche di destra.  Il Pd è l’artefice ,o complice, dell’attuale situazione . Non è il caso o la sfortuna a piegare oggi il popolo , ma leggi votate in parlamento. Vedi riforma Fornero , Jobs act , buona scuola ecc ecc .

    Non ci importa nemmeno avere, oggi,  deputati e senatori  se il costo è avere rappresentanti artefici di questo degrado .  Bisogna ricostruire la credibilità della sinistra.

   Quel che importa a tutti i militanti che fanno tutt’ora vita politica nei propri territori è avere una prospettiva. 

   Recidere quel falso cordone con il centro sinistra che serve solo a far sedere qualcuno in parlamento senza un popolo dietro .

   Andiamo avanti con tranquillità, fiducia e gioia verso una sinistra autonoma .

   Possiamo anche non rientrare in parlamento oggi ma questo non importa.

Per noi  conta il giorno dopo le elezioni, quando un partito o movimento rimane in strada con il popolo, con gli stessi simboli e con la stessa forza. Bisogna esserci dopo le elezioni questo è il punto. Il lavoro e la militanza daranno una credibilità e il successivo consenso. 

   Una sconfitta elettorale oggi può essere il successo futuro se si tiene la barra dritta come alternativa.

   Manchiamo solo noi italiani nel panorama politico europeo.  Diamoci da fare

Annunci

One thought on “PER COSTRUIRE LA SINISTRA CHE NON C’E’..”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...